Segreteria Scolastica

(+56) 22 592 75 00

Avenida Las Flores 12707

San Carlos de Apoquindo, Las Condes, Santiago.

Noticias

Inicio Noticias Visita Paranal

Visita Paranal

septiembre 11, 2019 12:52 pm Categorizado en: ,

Ancora una volta gli alunni e alunne dell’elettivo Matematico-Fisico di III liceo hanno potuto visitare e conoscere uno dei telescopi piú importanti del mondo: l’osservatorio Paranal  della ESO (European Southern Organization) situato a 130 kilometri al sud della città di Antofagasta ad una altitudine di  2.600 metri. L’avventura, che ormai è una tradizione per l’elettivo matematico-físico della Scuola,, é cominciata venerdí 6 settembre alle sette del mattino, quando  gli alunni e le alunne sono partiti dalla Scuola verso l’aereoporto, con il bus guidato da uno degli autisti di fiducia della Scuola: Lucio. I ragazzi erano accompagnati dalle professoresse Carla Gonzalez e Michela Cuomo, incaricate ripetttivamente  di fisica e matematica negli elettivi di III e IV liceo e da Alessandra Calcagni che aveva il non facile compito di aiutare i ragazzi in tutte le riprese audiovisuali necessarie per il lavoro che dovranno svolgere a partire da questa esperienza.

Appena arrivati ad Antofagasta la prima tappa è stata la famosa Portada, simbolo della città. Accompagnati da una guida abbiamo potuto apprezzare la belleza della zona e la ricchezza della fauna. Il viaggio è  continuato con la visita al museo geologico Profesor Humberto Fuenzalida V. della Universidad Catolica del Norte. Visita interessantissima non solo per la quantità di pietre, minerali e fossili conservate nel museo ma anche per le spiegazioni date dalle guide che ci accompagnavano e che ci hanno permesso di conoscere la ricchezza di questa regione e del Cile in generale e dell’importanza della geologia per il nostro paese.

Finalmente il sabato abbiamo potuto vistare il Telescopio VLT del Paranal. (le visite sono permesse solo il sabato) . Sveglia alle sette e partenza alle 7:30 per poter arrivare al telescopio puntuali, la strada è lunga e l’ultimo tratto abbastanza tortuoso, infatti incontriamo un camion capovolto.  La prima parte della visita è proprio ai telescopi. Ci dividono in due gruppi ma per fortuna siamo ben organizzati e la separazione non ci distoglie dalla meta: i ragazzi devono intervistare le guide che ci accompagnano per ricavare informazioni per i loro progetti futuri. Le domande sono state preparate durante i mesi precedenti,  gli ultimi ritocchi sono stati dati il giorno prima nell’Hotel. Alessandra fa le riprese e la professoressa Carla aiuta con la registrazione dell’audio. I ragazzi e le ragazze  sono entusiasti, si sentono come su Marte, pronti per una spedizione spaziale. Le diomande che hanno preparato sono interessanti e le risposte aprono nuovi orrizonti e fanno sorgere altre domande. Dopo la visita al telescopio, possiamo vistare la residenza degli astronomi: magari un giorno uno dei nostri alunni e/o alunne sará lì!  

È terminata la visita, che si potrá apprezzare in pieno quando vedremo i video che i nostri studenti prepareranno. Prima di tornare ad Antofagasta passiamo ad ammirare la Mano questo immenso monumento nel deserto dello scultore cileno Mario Irrarázabal, che incredibile la mano di questo gigante che esce dalla terra.

Siamo arrivati alla fine del viaggio, si ritorna a casa è stata una bellissima esperienza per tutti, alunni, alunne e professori. Torniamo stanchi ma felici: sono stati due giorni intensi .

 

Grazie Scuola, grazie ragazzi e ragazze.

 

Viva la Matematica e la Fisica  e Viva l’Astronomia!!!

 

Grazie Cile per darci uno dei cieli piú belli al mondo!

 

Síguenos